VECCHIO SITO? BYE BYE

LIMITI E PROBLEMI DI UN VECCHIO SITO WEB

Quando un cliente si rivolge a noi per rifare il proprio sito web, generalmente, non è tanto è perché sente l’esigenza di apportare dei cambiamenti alla grafica del proprio sito, ma soprattutto, perché trova in esso dei limiti importanti legati a:

Responsività multidispositivo del sito web

I vecchi siti faticano ad adattarsi alle dimensioni dei diversi dispositivi ora in uso, come smartphone e tablet, compromettendo la leggibilità dei contenuti su dispositivi diversi dal PC, con grave danno per l’immagine dell’azienda e per la sua rintracciabilità. Nei siti non responsivi l’utente non riesce infatti a leggere i servizi offerti o ad accedere ai suoi contatti. Il rischio per l’azienda è quello di perdere una vendita o un nuovo cliente. Site disposti a corre questo rischio?

Sistemi di sicurezza datati

Attaccare un sito web è tanto più facile quanto più i sistemi di sicurezza sono datati, se non obsoleti; un restyling del vostro sito web potrebbe evitare un attacco hacker causato dall’età dei sistema di sicurezza interni al CSM (Content Management System) mettendovi il più possibile al sicuro da malware ( in italiano, “software malevolo”, termine generico che descrive un programma/codice dannoso che mette a rischio un sistema) e ramsonware (tipo di malware che limita l’accesso del dispositivo che infetta, richiedendo un riscatto da pagare per rimuovere la limitazione).

Sito web limitato a poche funzioni

Una volta il sito web fungeva da mera vetrina digitale della propria attività. Il restyling del proprio sito web potrebbe essere dettato dalla necessità di ampliare i servizi offerti dal proprio sito come ad esempio, l’implementazione di un e-commerce o di un sistema di crowdfunding, una raccolta dati o al lancio di un concorso a premi.

RESTYLING SITO WEB PER INNOVARSI E GUARDARE AL FUTURO

PERCHÉ EFFETTUARE IL RESTYLING DEL SITO WEB

Effettuare periodicamente il restyling di un sito web è un’operazione necessaria per motivi tecnici, estetici e di sicurezza.

Nuove tecnologie e linguaggi digitali

La rapida nascita di nuove piattaforme, nuovi algoritmi, nuove funzionalità e nuovi dispositivi modificano la fruizione di un sito web che richiede un intervento tecnico  periodico che possa garantirne la visibilità, la funzionalità, la sicurezza e la rintracciabilità da parte dei motori di ricerca.  L’intervento spesso è anche estetico: come le mode, cambia anche il nostro modo di guardare, leggere e documentarsi.

Estetica: anche l’occhio vuole la sua parte

L’utilizzo dei social network (come Instagram o Vimeo) e l’avvento di tecnologie (il VR e la realtà aumentata) che fanno dell’immagine il proprio linguaggio,  in concomitanza a una soglia di attenzione sempre più sottile, ha favorito il nascere di un’estetica fresca, dinamica e accattivante, fatta di foto, video, immagini, caratteri e spazi di interazione.

GDPR, Privacy Policy, Sicurezza

Nuove regole, nuove esigenze. Il GDPR o General Data Protection Regulation è il nuovo regolamento europeo sulla privacy e dati personali che dal 25 maggio di quest’anno è operativo per tutti i paesi della UE. Questo nuovo approccio al trattamento dati costringe aziende, professionisti e cittadini a cambiare l’approccio con la tutela dati di persone fisiche che entrano con essi in contatto (tanto dei clienti quanto dei fornitori), adeguandosi a queste nuove, stringenti, regole. L’adeguamento non è solo formale: tuti i siti che hanno a che fare con i dati devono evidenziare come e da chi vengono trattati i dati raccolti e avvisare l’utente di come venga tracciata la sua esperienza in rete, offrendogli la possibilità di desistere dal fornire questi dati all’azienda che ne entra “in possesso”. L’uso scorretto dei dati o l’appropriazione indebita (laddove l’utente non sia stato informato o non abbia fornito il consenso) è punibile con il versamento di multe anche milionarie. Controllare quindi che il sito sia allineato in sicurezza e accessibilità ai dati è fondamentale per mettersi al riparo da ritorsioni spiacevoli.

COSA OTTERRAI CON IL RESTYLING DEL TUO SITO WEB

GLI OBIETTIVI DEL RESTYLING DI UN SITO

In sintesi, potremmo dire che gli obiettivi più frequenti del restyling di un sito web  sono:

Rinnovamento grafico del sito o di parte di esso

Restare al passo coi tempi e adottare un layout grafico più moderno ed efficace è il primo passo per il successo di un sito web.

Resize: l’adattamento per smartphone e tablet

Un comune problema dei siti web realizzati negli anni passati è l’assenza di responsività multidispositivo (capacità di adattarsi graficamente ad ogni tipo di schermo). Per rendere un sito responsivo (e dunque perfettamente fruibile da qualunque dispositivo digitale) occorre un lungo e delicato lavoro di revisione del template grafico con successivi test di verifica.

Miglioramento della sicurezza e lotta allo spam

Avere un sito web non aggiornato sotto il profilo della sicurezza può essere molto rischioso: siti di e-commerce o che comunque prevedono transazioni economiche o che contengono dati particolarmente sensibili devono raggiungere alti standard di sicurezza per evitare di creare problemi agli utenti o danni economici al proprietario, in caso di attacco da parte di malintenzionati. Anche lo spam, che prende di mira i commenti o la registrazione degli utenti sul sito, può essere arginato con gli opportuni interventi.

Miglioramento delle prestazioni e del ranking sui motori di ricerca

Anche le prestazioni di un sito web (in particolare la velocità di caricamento delle pagine e la risoluzione di errori presenti nel codice sorgente) possono essere drasticamente migliorate con un intervento di restyling del sito. Il miglioramento delle prestazioni in genere ha effetti anche sul ranking (posizionamento) di un sito sui motori di ricerca.

Miglioramento dell’usabilità e accessibilità da parte degli utenti

Il restyling di un sito web può avere come obiettivo anche il miglioramento della leggibilità dei testi in funzione degli ipovedenti o una maggiore chiarezza e semplificazione della struttura della pagina per migliorarne l’usabilità da parte degli utenti, facilitandoli nella fruizione del sito web e nel reperimento delle informazioni che cercano.

I VANTAGGI DEL RESTYLING DI UN SITO WEB

I VANTAGGI DEL RESTYLING DI UN SITO

Procedere al restyling di un sito web invece che realizzarlo ex novo offre alcuni importanti vantaggi quali:

Possibilità di conservare i contenuti già inseriti

Il restyling comporta l’enorme vantaggio di mantenere intatti i contenuti delle pagine, in particolare i testi, senza essere costretti a riportarli sul nuovo sito. Lo stesso avviene per le immagini, i video, altri tipi di file, i commenti presenti nelle pagine, i titoli delle pagine e le descrizioni per i motori di ricerca, le traduzioni delle pagine in altre lingue (nei siti multilingua), ecc.

Risparmio di tempi e costi

Mantenendo i contenuti già presenti, il prezzo per il restyling del sito web ha costi inferiori rispetto alla sua realizzazione ex novo e permette di completare il lavoro in tempi più rapidi.

Mantenimento dello stesso sistema di gestione dei contenuti

Il restyling aggiorna, ma non sostituisce il software di gestione del sito (CMS – Content Management System, in italiano sistema di gestione dei contenuti, non presente sui siti statici), tra cui i più noti sono WordPress e Joomla. Se hai imparato ad aggiungere o modificare contenuti attraverso il CMS, il restyling del sito non ti costringerà ad imparare da capo come utilizzarlo, ma potrai procedere come da abitudine. Tuttavia, se il tuo restyling mira a un grado di semplicità più elevato, il nostro team analizzerà il tuo CMS in termini di fruibilità, offrendoti la soluzione migliore nel lungo periodo.

Aggiunta di nuove funzionalità

Nella gestione di un sito web possono sorgere nuove idee di sviluppo che implicano l’aggiunta di funzionalità originariamente non previste.

PRESUPPOSTI PERCHÉ SIA POSSIBILE

COSA SERVE PER EFFETTUARE IL RESTYLING

Effettuare il restyling di un sito web non è sempre possibile; è necessario infatti che il sito soddisfi una serie di condizioni:

  1. non deve essere stato realizzato con un servizio online “fai da te” come Wix, Jimdo o Majeeko;
  2. bisogna disporre di tutte le chiavi di accesso e autorizzazioni necessarie alla modifica di un sito preesistente;
  3. il sito non deve essere così datato (10 anni o più) oppure tecnicamente realizzato in modo così imperfetto da rendere impossibile un intervento di restyling.

Vuoi scoprire se puoi effettuare un intervento di restyling sul tuo sito web? Sei interessato a modificare la tua vetrina digitale? Vuoi implementare il tuo sito con nuove sezioni o – magari – con un e-commerce, senza modificare quello attualmente on-line? Contattaci! Saremo lieti di offrirti una consulenza gratuita e senza impegno.